• Scilio

    Si parla molto del Monte Etna in questi giorni, e non soltanto per le periodiche e spettacolari eruzioni che illuminano il cielo notturno. Ma si parla di Etna anche per i suoi vini eccellenti, famosi all’inzio del 20 esimo secolo ma molto meno conosciuti e riconosciuti nel periodo a seguito della Seconda Guerra Mondiale, fino al punto che l’eccezionale qualità dell’uva del Nerello Mascalese, la base del blend della denominazione, sembrava più una leggenda che una verificabile realtà. L’ultimo decennio ha dimostrato l’esatto contrario, per la gioia

    ...