• Duca Carlo Guarini

    La Tenuta

    Ogni regione italiana ha una propria struttura di produzione e di commercializzazione, ma la Puglia si distingue dal resto del paese anche per una marcata variabilità da luogo a luogo e da zona a zona. Le piccole e medie case di produzione esistenti, spesso hanno dato vita ai più pregiati vini della Puglia, tuttavia sono di minore importanza in termini generali. La produzione regionale, infatti, è dominata da una delle più importanti cantine sociali o da gra-ndi case che dispongono di poderi con molti ettari di vigneti, quasi un

    ...
  • Leone de Castris

    L'azienda vinicola

    La storia vitivinicola della Puglia è stata principalmente legata, in passato, al vino sfuso. I produttori erano del tutto convinti che le cantine potessero essere rappresentate solo dal vino sfuso, una lezione impartita nella loro giovinezza da padri che avevano operato tutta la vita in questo modo.

    Fino alla fine del secolo scorso, la produzione nella regione spesso superava – con ampio margine - dieci milioni di ettolitri all'anno, solo una piccola parte dei quali sono stati imbottigliati nella loro area di provenienza. Tuttavia la

    ...
  • Milleuna

    La Tenuta

    I pareri riguardanti i principali fattori che determinano la qualità del vino variano tal al punto che sceglierne uno fondamentale, tra il suolo, il microclima, l'esposizione, il materiale genetico, le tecniche viticole o la cantina, è spesso praticamente impossibile. Ma su un elemento: l'età delle viti, non vi è alcun dubbio. Questo avviene per un motivo molto semplice: i grandi vini del mondo sono normalmente prodotti da vigneti con una certa età, e la qualità delle uve provenienti da vecchie vigne è incomparabilmente

    ...