Marco Felluga

I Felluga sono una sorta di dinastia regnante in Friuli. Originari dell’Istria, un posto che ricordano, come molti altri forzati ad emigrare dalla violente vicissitudini del ventesimo secolo in Europa, con molto affetto e nostalgia, hanno trovato nel Friuli del dopo guerra una sorta di nuova terra promessa. Questa volta non il territorio biblico in cui scorrono latte e miele, ma le colline dove possono essere piantate le vigne, in cui cresce l’uva ed il vino viene prodotto e venduto ai quattro angoli della terra, creandosi un nome per la qualità delle loro bottiglie che raggiungerà a breve la terza generazione.

Marco Felluga si stabilì in Gradisca di Isonzo. E’ stato regolarmente un esperto acquirente di uva e vino da fidati contadini delle colline. Ma l’acquisto delle vigne non è stato certamente rifiutato e la terra totale è adesso arrivata a 100 ettari. Ha anche acquistato la storica tenuta di Russiz Superiore in Capriva del Friuli e, più recentemente, il Castello di Buttrio (adesso gestito da sua figlia) nella cittadina omonima, questa volta nei Colli Orientali della denominazione del Friuli. L’altra figlia ha una sua propria denominazione in San Floriano del Collio.

Ma il centro dell’azienda rimane Gradisca d’Isonzo dove Roberto Felluga, il figlio di Marco Felluga, adesso gestisce l’attività. Scegliere i vini principali in una linea così grande non è affatto semplice, ma i blend bianchi Molamatta e Col Disôre sono un’ovvia scelta, come lo sono il Pinot Grigio Mongris Riserva, il Sauvignon, freschi, fragranti, ed eleganti nel meglio dello stile del Friuli, e il Friulano, un nome che ci ricorda che il Sauvignon Vert, una volta conosciuto localmente come Tocai, è uno splendido esempio di uva francese che rende meglio in Italia che nel suo territorio originale. Ma i vini rossi, come dimostrato dal Merlot Varneri e, ancor di più dal Carantan e dal Rosso Riserva degli Orzoni, possono bene richiamare il Bordeaux in un contesto italiano.


Agriturismo

Questo elegante agriturismo è situato nel verde delle colline friulane, lontano dai rumori e dai ritmi della città. Il Relais è stato da poco restaurato e reso struttura ricettiva dotata di ogni comfort e arredata con gusto e attenzione per i dettagli, ideale per passare delle giornate in completo relax e per immergersi nella natura.

Proprio per consentire agli ospiti momenti di tranquillità e silenzio nelle stanze non è presente la televisione, posizionata invece nella zona di accoglienza al pian terreno della struttura. Completamente circondato dai vigneti dell’azienda per accedere all’agriturismo si deve passare attraverso le pittoresche cantine della casa, in cui è anche possibile soffermarsi per degustare i pregiati vini che vi vengono prodotti. Nei dintorni è possibile passeggiare tra i vigneti dell’azienda oppure noleggiare gratuitamente in azienda le mountain bike e andare alla scoperta dei magnifici luoghi del Friuli, ad appena un 1 km di distanza. Le camere portano i nomi dei vini più importanti che vengono prodotti in quella zona.







Relais Russiz

La stanza al pian terreno Picolit è attrezzata per accogliere le persone disabili. Nell’ospitalità è compresa la colazione fatta in casa con prodotti della zona. Le 6 stanze e 1 suite possono ospitare fino a tre persone e sono attrezzate con tutti i comfort, quali aria condizionata, frigobar, riscaldamento, Wi-Fi e servizi privati. È possibile anche soggiornare in due camere comunicanti situate al pian terreno.
















Indirizzi e contatti

Marco Felluga

via Gorizia 121, 34072 Gradisca d'Isonzo (Go)
Tel. 0481 99164 - Fax 0481 960270

www.marcofelluga.it
info@marcofelluga.it
rp@marcofelluga.it

Agriturismo Relais Russiz Superiore

via Russiz 7, 34070 Capriva del Friuli (Go)
Tel: 0481 80328-99164 - Cell: 331 6636919

www.marcofelluga.it
relais@russizsuperiore.it